Presentata questa mattina in Comune a Taggia l’iniziativa della Rete d’Imprese agricole “Terre del Moscatello” che beneficia di un finanziamento della Regione Liguria e della Unione Europea, nell’ambito della Misura 16.04 del P.S.R. Liguria 2014/2020. Dieci aziende agricole, tutte facente parte della Associazione dei Produttori del Moscatello, si sono unite per promuovere insieme tutti i prodotti, compresi i vini e ovviamente il Moscatello di Taggia.

Il Presidente della Rete Marco Risso ha spiegato il valore dell’iniziativa, con l’aiuto dell’agronomo Renato Veruggio che è stato uno degli autori del progetto che è stato finanziato al 100%, e con il supporto della vice Sindaco di Taggia Chiara Cerri che ha lodato e apprezzato l’iniziativa e i potenziali risvolti, sia per la produzione agricole che per il mercato turistico.

La Rete d’Imprese agricole Terre del Moscatello è una aggregazione di aziende del ponente ligure. È nata con lo scopo di promuovere la vendita dei frutti delle aziende agricole, sia il Moscatello, che gli altri vini, che gli altri prodotti.

Vi aderiscono oggi 10 produttori:

Tenutemf Srls Agricola – Imperia

Calvini Luca – Sanremo

Giannascoli Anna Maria – Bussana di Sanremo

Rovebella – Fratelli Ribul Ssa Santo Stefano al Mare

Podere Donzella di Donzella Elena – Castellaro

Lagazio Valentina – Terzorio

Da Parodi Ssa – Castellaro

Ssa Mammoliti – Ceriana

Ferrari Giacomo – Terzorio

Zunino Antonio – Taggia

Categorie
Tags

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.